Digitalizzazione appalti: il bilancio dell’ANAC dopo i primi quattro mesi di applicazione della nuova disciplina

Una sintesi dei primi risultati concreti dopo l’implementazione della digitalizzazione, come previsto dal nuovo codice appalti

Appalti PNRR, nel 2023 le quote rosa e giovani sono rimaste ferme al palo

Quasi un appalto su due, tra quelli connessi al PNRR, deroga alle quote rosa e giovani: nel 2023, di fatto, non si è registrato alcun miglioramento rispetto all’anno precedente. E’ quanto rivelato dal…

Legittimità della revoca degli atti di gara, qualora la PA indichi le ragioni di interesse pubblico del ritiro

Sintesi della sentenza del Consiglio di Stato (Sez. V) del 16 maggio 2024, n. 4349

Presentata in Parlamento la relazione annuale ANAC sull’attività svolta nel 2023

Tra le tematiche esaminate nel documento: digitalizzazione appalti e qualificazione delle stazioni appaltanti

Digitalizzazione appalti: la risposta dell’ANAC alle difficoltà dei Comuni

Digitalizzazione appalti: la risposta dell’ANAC alle difficoltà dei Comuni

Procedimento sanzionatorio per la sospensione della qualificazione ottenuta e cancellazione dall’elenco delle stazioni appaltanti qualificate

Segnaliamo la recente delibera ANAC del 23 aprile 2024, n. 195, inerente un procedimento sanzionatorio per la sospensione della qualificazione ottenuta e successiva cancellazione dall’elenco delle sta…

Trasporto pubblico locale: stanziati oltre 4 miliardi a favore delle Regioni

Decreto del 1° marzo 2024, n. 49: via libera all’erogazione dell’80% delle risorse del Fondo nazionale

Appalti, frazionamento artificioso in lotti: il richiamo dell’ANAC

L’atto del presidente dell’Autorità del 20 marzo 2024 sull’affidamento diretto di servizi e forniture

Equo compenso, l’ANAC sollecita “un intervento interpretativo per una applicazione uniforme”

L’Autorità si rivolge ai Ministeri dell’Economia e delle Infrastrutture: “La questione necessita di un’immediata soluzione”

Appalti, innalzamento del limite-soglia e configurabilità del reato

Sintesi della sentenza della Corte di Cassazione (Sez. VI Penale), del 19 aprile 2024, n. 16659