Questo articolo è stato letto 0 volte

Toscana, 3 milioni per gli acquisti verdi da parte degli enti

Fonte: Italia Oggi

Il bando prevede la concessione di contributi per l’acquisto di prodotti realizzati con plastiche miste derivate dall’attività di selezione delle raccolte differenziate degli imballaggi in plastica. I prodotti devono essere rispondenti alle finalità di cui al protocollo di intesa tra regione Toscana, Revet spa e Corepla per il miglioramento e l’incremento del riciclaggio delle materie plastiche. Sono beneficiari dei finanziamenti province, comuni, enti, istituti ed aziende soggette alla vigilanza degli stessi. Saranno erogati contributi per l’acquisto di arredo urbano per parchi e giardini pubblici, prodotti per la viabilità e allestimento percorsi, contenitori per la raccolta differenziata. I prodotti acquistabili devono essere realizzati con materiali derivati da plastiche miste, provenienti da raccolta differenziata degli imballaggi in plastica, aventi il marchio Ippr Plastica Seconda Vita Ri-prodotti in Toscana o equivalenti, ed essere conformi alle specifiche tecniche di cui alla circolare del ministero dell’ambiente del 4 agosto 2004. Il contributo sarà concesso nella forma del conto capitale nella misura massima del 50% delle spese ammissibili, fino a un massimo di euro 75 mila. Nel caso di progetti presentati da più comuni, l’importo massimo del contributo è pari a euro 100 mila. Il contributo non potrà essere cumulato con altri finanziamenti erogati per gli stessi scopi attraverso leggi regionali. Sono ammissibili unicamente le spese per l’acquisto dei prodotti; saranno ritenute ammissibili a finanziamento le spese sostenute dal 1° gennaio 2012 fino al 28 febbraio 2013. Le risorse disponibili per l’attuazione del bando ammontano a euro 3.056.171,45. Le proposte progettuali dovranno pervenire entro il 2 ottobre 2012.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *