Questo articolo è stato letto 650 volte

Se la strada è a senso unico le piste ciclabili non fanno eccezione

Fonte: Italia Oggi

Le piste ciclabili realizzate sulla carreggiata stradale non possono permettere la circolazione degli utenti a due ruote in senso contrario all’eventuale senso unico di marcia. Lo ha ribadito il ministero dei trasporti con il parere n. 1289 del 7 marzo 2011. Le caratteristiche tecniche delle piste ciclabili sono state disciplinate con il dm 30/11/1999, n. 557. Localmente però la creatività delle singole amministrazioni ha dato vita a percorsi originali poco coerenti con i principi della sicurezza stradale. Una delle ipotesi più comuni riguarda la realizzazione di un tracciato ciclabile sulla carreggiata stradale, con senso di marcia contrario a quello consentito ai veicoli a motore. È evidente che in questa ipotesi si crea un potenziale conflitto tra conducenti antagonisti e tra segnali stradali. Da una parte infatti, specifica il ministero, con l’apposizione del segnale di senso unico si comunica alla generalità degli utenti che tutta la strada è a disposizione per i veicoli orientati correttamente. L’installazione di pannelli supplementari indicanti l’eccezione per le biciclette complica le cose e rende difficoltosa la comprensione della condotta da adottare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *