Questo articolo è stato letto 73 volte

Procedure di affidamento perfezionate di importo superiore a euro 40mila

Procedure di affidamento perfezionate di importo superiore o uguale a euro 40mila

È stato pubblicato sul portale dell’ANAC il secondo rapporto quadrimestrale 2016 relativo alle procedure di affidamento perfezionate di importo superiore o uguale a euro 40mila. Il rapporto quadrimestrale è suddiviso in 4 sezioni di cui una generale contenente le statistiche aggregate, dei contratti pubblici e tre sezioni di dettaglio, in cui viene effettuata un’analisi comparata con il quadrimestre dell’anno precedente, relative alle diverse tipologie di contratto (lavori, servizi e forniture).

>> CONSULTA LA PUBBLICAZIONE ANAC (secondo rapporto quadrimestrale 2016).

Le analisi contenute all’interno del presente rapporto quadrimestrale sono state effettuate sulla base dei dati presenti nella Banca dati nazionale dei contratti pubblici (BDNCP) aggiornate a fine dicembre 2016. Tutti i dati e gli importi a base d’asta (da non confondere con l’importo contrattuale che tiene conto del ribasso di aggiudicazione) fanno riferimento alle procedure di affidamento (bandi e inviti di importo a base di gara pari o superiore a 40.000 euro) c.d. “perfezionate” per le quali cioè è stato pubblicato un bando (nel caso di procedure aperte) o è stata inviata una lettera di invito (nel caso di procedure ristrette o negoziate).
Per questa ragione, l’analisi potrebbe non ricomprendere alcuni appalti, anche di grande importo, che non risultano ancora perfezionate nella BDNCP.

FORMAZIONE
Gli appalti pubblici dopo la Legge di Bilancio 2017, le linee guida ANAC e gli altri provvedimenti attuativi del d.lgs. 50/2016
Consulta tutte le date qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *