Questo articolo è stato letto 374 volte

Messa in sicurezza e adeguamento sismico edifici scolastici

Adeguamento sismico edifici scolastici

Attraverso nota del 21 febbraio la Presidenza del Consiglio avvisa dell’avvenuta pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto (decreto MIUR 21 dicembre 2017 n. 1007) che individua gli enti beneficiari delle risorse relative al fondo di cui all’articolo 1, comma 140, della legge 232/2016 (Fondo Infrastrutture previsto dalla Legge di Bilancio per il 2017) per interventi di messa in sicurezza e di adeguamento sismico degli edifici scolastici, ricordando che i Comuni hanno ora 18 mesi di tempo (fino al 20 agosto 2019) per approvare le progettazioni esecutive degli interventi ed effettuare l’aggiudicazione dei lavori almeno in via provvisoria.

I finanziamenti serviranno prioritariamente per interventi di adeguamento sismico, o di nuova costruzione per sostituzione degli edifici esistenti (nel caso in cui l’adeguamento sismico non sia conveniente) e per:
– interventi finalizzati all’ottenimento del certificato di agibilità delle strutture;
– interventi di messa in sicurezza resisi necessari a seguito delle indagini diagnostiche sui solai e sui controsoffitti;
– interventi per l’adeguamento dell’edificio scolastico alla normativa antincendio previa verifica statica e dinamica dell’edificio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *