Questo articolo è stato letto 54 volte

La lettera del Ministro dell’Economia alla Commissione europea

La lettera del Ministro dell'Economia alla Commissione europea

Lo scorso venerdì 31 maggio il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, ha inviato al Vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, e al Commissario Ue agli affari economici e finanziari, Pierre Moscovici, la risposta alla loro lettera del 29 maggio scorso, in cui chiedevano di indicare i fattori che hanno determinato la dinamica del debito pubblico osservata nel 2018.

In una intervista al Corriere della Sera uscita ieri sul quotidiano di Via Solferino, il ministro Tria ha illustrato i suoi nuovi obiettivi: “Nel Def noi avevamo previsto un deficit per quest’anno al 2,4% del prodotto interno lordo, mentre la Commissione europea nelle sue previsioni di maggio indica il 2,5%. Ebbene, posso dire che il risultato finale del disavanzo sarà inferiore alle nostre stime del Def e sensibilmente inferiore a quanto previsto dalla Commissione”.

>> CONSULTA QUI IL TESTO DELLA LETTERA.

>> QUI DISPONIBILE LA RELAZIONE SUI FATTORI RILEVANTI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *