Questo articolo è stato letto 4 volte

Il doppio fronte della burocrazia

Fonte: Il Sole 24 Ore

La vita delle imprese è naturalmente costellata di adempimenti e rapporti con gli uffici pubblici. Naturalmente perché le necessità burocratiche sono legate a doppio filo alla realtà aziendale. Il problema è che non sempre le regole che disciplinano gli adempimenti sono chiare come gli operatori vorrebbero. Ne è un esempio la vicenda del Sistri (il sistema per la tracciabilità dei rifiuti) sul quale è in corso da giorni un braccio di ferro fra imprese e ministero. E lo testimonia anche la querelle che si sta aprendo sui certificati medici online. Si avvicina la data del 18 giugno, che potrebbe segnare l’avvio dell’obbligatorietà del nuovo regime, ma operatori e Funzione pubblica sono divisi nell’interpretazione delle regole destinate, almeno sulla carta, a fissare con certezza la partenza del nuovo meccanismo di gestione degli adempimenti sulla malattia. Insomma, su un doppio fronte le imprese si aspettano parole di chiarezza. Ne va della possibilità di affrontare senza preoccupazioni adempimenti utili. Anche questo un modo per ridare alle aziende un margine di competitività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *