Gli affidamenti in house nella pratica

Come orientarsi all’interno dei nuovi orientamenti della giurisprudenza e dell’ANAC in relazione agli affidamenti in house? Formazione Maggioli presenta il corso online in diretta a cura di Daniela Anselmi e Federico Smerchinich intitolato “Gli affidamenti in house nella pratica – La creazione di un modello aggiornato alla normativa e ai recenti orientamenti della giurisprudenza e di ANAC”, in cui si affronta la materia degli affidamenti in house sia dal lato teorico, ma soprattutto dal punto di vista pratico, fornendo le nozioni che consentano di realizzare modelli e format di atti per procedere ad affidare in autoproduzione.

Lo stato della materia

Gli orientamenti giurisprudenziali e normativi in tema infatti, hanno posto per diversi anni l’in house ai margini degli affidamenti, rendendolo un modello residuale rispetto all’evidenza pubblica; ma ora, alla luce del PNRR (Recovery Plan) e delle nuove esigenze economiche e produttive, gli affidamenti diretti in autoproduzione sembrano vedere nuovamente la luce ed affacciarsi ad una nuova stagione di loro impiego.

Il programma

Dopo aver vagliato lo stato della normativa, della giurisprudenza e delle decisioni dell’ANAC, il corso analizzerà in dettaglio, con esempi e modelli pratici, le modalità per:
– svolgere l’istruttoria necessaria a giustificare la scelta del tipo di affidamento;
– individuare la società in house;
– analizzare il mercato di riferimento;
– creare le delibere di affidamento;
– formare patti parasociali, regolamenti e statuti che garantiscano il controllo analogo sull’attività;
– monitorare l’attività svolta in house dall’affidatario.

Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile porre domande e quesiti ai docenti.

>> TUTTE LE INFORMAZIONI PER L’ISCRIZIONE QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.