Questo articolo è stato letto 33 volte

Eventi calamitosi: l’INPS enumera le agevolazioni disponibili

Eventi calamitosi: l’INPS enumera i territori colpiti

Il portale dell’INPS enumera le segnalazioni fondamentali per gli eventi calamitosi succedutisi in Italia negli ultimi anni. In caso di calamità naturali o eventi eccezionali sono previste sospensioni contributive disposte sempre con appositi provvedimenti normativi conseguenti a uno stato d’emergenza dichiarato con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri.

I titolari di attività agricole svolte in territori colpiti da calamità atmosferiche o eventi metereologici eccezionali (gelate, siccità) hanno diritto a un’agevolazione sia per i contributi propri sia per quelli di eventuali lavoratori dipendenti.

Le sospensioni contributive per gli eventi calamitosi sono state introdotte con l’obiettivo di riportare alla normalità i soggetti danneggiati dall’evento calamitoso e sono applicabili solo agli oneri contributivi relativi alle attività svolte nelle zone danneggiate. L’accesso al beneficio è condizionato al possesso di due requisiti: soggettivo (esistenza alla data dell’evento) e oggettivo (nesso causale fra danno subito ed evento calamitoso).

>> In particolare sul portale del’INPS sono elencati gli eventi calamitosi o eccezionali che prevedono le sospensioni contributive, consultabili uno a uno. SONO CONSULTABILI QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *