Questo articolo è stato letto 132 volte

Emergenza Coronavirus: stanziamento di 400 milioni di euro da parte di Regione Lombardia per Comuni e Province

Emergenza Coronavirus: stanziamento di 400 milioni di euro da parte di Regione Lombardia per Comuni e Province

La Regione Lombardia ha stanziato attraverso un progetto di legge regionale 400 milioni di euro destinati, per 50 milioni alle Province e per 350 milioni ai 1508 Comuni lombardi. Le risorse potranno essere utilizzate per opere pubbliche di sviluppo da iniziare entro il 31 ottobre 2020, come ad esempio strade, scuole, efficientamento energetico e per tutti quegli investimenti prioritari per gli Enti locali.

Il presidente di ANCI Lombardia, Mauro Guerra, commentando la notizia ha affermato: “Da Regione Lombardia un importante sostegno agli investimenti dei Comuni per far ripartire cantieri e lavori. È anche particolarmente importante che si sia scelto di affidare ai Comuni il compito di immettere rapidamente nel sistema economico queste risorse, aprendo i cantieri entro la fine di ottobre di quest’anno. Con il perfezionamento e l’approvazione in consiglio regionale della proposta di legge della giunta, daremo il nostro contributo per garantire di utilizzare al più presto e integralmente queste notevoli risorse. Insieme lavoreremo anche per la programmazione e attivazione delle altre risorse straordinarie per 2,6 miliardi euro previste come stanziamento per il 2021 e 2022”.

>> L’ELENCO CON LE ASSEGNAZIONI PER COMUNE.

>> SPECIALE EMERGENZA CORONAVIRUS.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *