Questo articolo è stato letto 48 volte

Decreto Rilancio e strumenti finanziari a supporto della crescita nell’emergenza Coronavirus

Cdp Liquidità

I contagi, la disponibilità di un vaccino e un ritorno alla normalità nella mobilità e nei rapporti sociali sono gli elementi per capire quale sarà lo scenario economico per il prossimo futuro. Guardando oltre, tuttavia, è indubbio come il sistema dei Comuni e delle Public Utilities possa apportare un significativo contributo alla ripartenza del Paese ed alla stabilizzazione di una stagione di crescita duratura.
Pertanto, riveste fondamentale importanza la capacità che avranno questi attori di contrastare e superare le conseguenze dell’emergenza sulle loro strutture finanziarie, al fine di tutelarne i livelli di spesa corrente e di potenziarne la capacità di investimento.
La conoscenza e la capacità di utilizzo di strumenti finanziari innovativi, in particolare per quanto riguarda l’ottimizzazione dei crediti deteriorati, può rappresentare un efficace volano della crescita attraverso il recupero di risorse finanziarie iscritte in bilancio ma non idonee a generare flussi di cassa. Analogamente risulterà dirimente la possibilità di utilizzo delle facilitazioni previste dal Decreto Rilancio e dalle altre norme di natura emergenziale.
Per comprendere appieno tale orizzonte tematico Formazione Maggioli e Value Italy SGR presentano la videoconferenza in diretta intitolata “Decreto Rilancio e strumenti finanziari a supporto della crescita nell’emergenza Covid-19” che si terrà online giovedì 11 giugno 2020 dalle ore 15 alle 17. La videoconferenza – moderata da Stefano Pozzoli, professore Ordinario presso la Facoltà di Economia, Università di Napoli Parthenope e condirettore della Rivista “Public Utilities” – ha l’obiettivo di stimolare alcuni dei principali attori del settore, di natura istituzionale e manageriale, sui temi emersi dalla crisi e sul futuro di un settore portante del Paese.
La partecipazione alla videoconferenza è gratuita previa iscrizione e fino ad esaurimento posti.
Destinatari dell’evento sono direttori e dirigenti di Aziende partecipate, responsabili, e loro collaboratori, degli Uffici Entrate e Partecipazioni/Servizi pubblici di Regioni, Enti Locali, Camere di Commercio, Università ed altri Enti territoriali.

>> TUTTE LE INFORMAZIONI INTEGRATIVE.

>> ISCRIVITI GRATUITAMENTE QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *