Questo articolo è stato letto 193 volte

Correttivo licenziamenti disciplinari: il testo

Riforma Madia e licenziamenti disciplinari: è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 dello scorso 4 agosto il decreto legislativo 20 luglio 2017, n. 118, recante “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 20 giugno 2016, n. 116, recante modifiche all’articolo 55-quater del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ai sensi dell’articolo 17, comma 1, lettera s), della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di licenziamento disciplinare”.
L’intervento correttivo contribuisce a dare seguito ed applicazione alla sentenza n. 251 del 2016, mediante la quale la Corte Costituzionale ha censurato il procedimento di attuazione previsto dall’articolo 18 della legge n. 124 del 2015, nella parte in cui stabilisce che i decreti legislativi attuativi siano adottati previa acquisizione del parere reso in Conferenza unificata, anziché previa intesa. Nel sancire comunque la piena efficacia dei decreti legislativi già emanati e in vigore, la sentenza ha raccomandato di sanare il suddetto vizio procedimentale per dare certezza al quadro normativo attraverso lo strumento del correttivo previsto dalla stesa legge delega. Ecco l’origine del provvedimento correttivo in questione.

>> CONSULTA IL TESTO DEL DECRETO.

>> PER APPROFONDIRE consulta il Parere del Consiglio di Stato (Commissione speciale) 18 aprile 2017, n. 891.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *