Questo articolo è stato letto 0 volte

Col dl sviluppo rinvio del Sistri

Fonte: Italia Oggi

Il ministro dell’ambiente Corrado Clini ha comunicato ieri che proporrà al consiglio dei ministri la sospensione del Sistri almeno fino a giugno 2013 allo scopo di effettuare le verifiche richieste dopo il parere del Digitpa (Ente nazionale per la digitalizzazione della pubblica amministrazione) sulla funzionalità del sistema in materia di tracciabilità dei rifiuti. Il Sistri doveva entrare in piena operatività a partire dal 1° luglio 2012, dopo una serie di rinvii stabiliti a partire dal 2009. In precedenza l’annuncio era stato dato anche dal ministro dello sviluppo economico. «Il Sistri verrà sospeso con il prossimo decreto legge a cui stiamo lavorando», aveva detto Corrado Passera a proposito del dl sviluppo che dovrebbe andare venerdì in Consiglio dei ministri. E mentre la Uilm protesta per il rinvio, il presidente di Confartigianato Giorgio Guerrini nella sua relazione all’assemblea annuale ha proposto di destinare i 70 mln di euro di contributi delle imprese per il Sistri ai terremotati dell’Emilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *