Bologna, l’illuminazione si fa smart

Un nuovo sistema cittadino permetterà di risparmiare energie e collegare tutti i punti luce ad altre tecnologie, tra cui sistemi di videosorveglianza e reti per la navigazione wi-fi

Il nuovo sistema di illuminazione cittadina sarà realizzato a seguito della stipula di un contratto tra il Comune di Bologna e la società Enel Sole. Circa 25 milioni di euro saranno investiti nei prossimi 3 anni per favorire il risparmio energetico, creando un sistema di telecontrollo su circa 30.000 centri luce, che permetterà di regolare l’accensione e il funzionamento di ogni singola lampada. Nell’ambito dell’operazione si garantirà anche la messa a norma di tutti gli impianti.

Inoltre, perseguendo lo scenario delle smart cities, si estenderanno le funzionalità dei lampioni, rendendoli dei fatto dei terminali intelligenti ai quali collegare ad esempio circuiti di videosorveglianza, o reti per la navigazione senza fili in Internet.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.