PA Digitale channel

 

Prossimo appuntamento 8 maggio 2017 (ore 9,30 – 10,30)
Le misure minime di sicurezza informatica nelle pubbliche amministrazioni: quali adempimenti entro il 31 dicembre?

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 4 aprile 2017 la Circolare AgID n. 1/2017 contenente le “Misure minime di sicurezza ICT per le pubbliche amministrazioni”.
Obiettivo della circolare è indicare alle pubbliche amministrazioni le misure minime per la sicurezza ICT che debbono essere adottare al fine di contrastare le minacce più comuni e frequenti cui sono soggetti i loro sistemi informativi.
Ai sensi dell’art. 3 della Circolare citata, “il responsabile dei sistemi informativi di cui all’art. 10 del decreto legislativo 12 febbraio 1993, n. 39, ovvero, in sua assenza, il dirigente allo scopo designato, ha la responsabilità della attuazione delle misure minime di cui all’art. 1”.
Tali misure diventano pertanto obbligatorie per le pubbliche amministrazioni, le quali, in ossequio a quanto previsto al successivo art. 5 della Circolare, entro il 31 dicembre 2017 dovranno attuare gli adempimenti necessari ed uniformarsi.
Il documento prevede tre diversi livelli di attuazione: Il livello minimo stabilisce i criteri di base ai quali ogni pubblica amministrazione deve essere conforme, in termini tecnologici, organizzativi e procedurali. I livelli successivi prevedono strumenti di protezione più completi.
Nel corso del webinar – concepito per supportare le amministrazioni nel percorso di adeguamento – saranno analizzate le principali novità introdotte dalla Circolare AgID e il loro collegamento con le altre disposizioni in materia di sicurezza informatica per le pubbliche amministrazioni.

Programma
– Introduzione alla sicurezza informatica;
– Le misure di sicurezza previste dalla normativa sulla protezione dei dati personali (Codice Privacy e Regolamento Privacy UE);
– La Circolare AgID n. 1/2017: destinatari, adempimenti e scadenze;
– Il coordinamento con altre disposizioni del Codice dell’Amministrazione Digitale in materia di sicurezza informatica.

Che cos’è PA Digitale CHANNEL?
E’ il nuovo canale di formazione on line dedicato alla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.
11 video conferenze in diretta all’anno – con cadenza mensile e della durata di un’ora circa – in occasione delle quali l’Avv. Ernesto Belisario illustrerà le principali novità in tema di:
– dematerializzazione degli archivi
– comunicazioni telematiche
– servizi on-line
– sicurezza informatica.
Le video-conferenze, di taglio fortemente operativo, evidenzieranno anche gli adempimenti (e relative scadenze) a carico delle Amministrazioni.
L’obiettivo è quello di supportare gli Enti nel processo di adeguamento giuridico, tecnologico e organizzativo, per garantire la legittimità degli atti e procedimenti e, conseguentemente, evitare azioni di responsabilità.

Ernesto Belisario
Fra i massimi esperti in diritto delle tecnologie e innovazione nella P.A., Ernesto Belisario è Componente del tavolo permanente per l’innovazione e l’Agenda digitale italiana presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Inoltre è Membro della Commissione degli Utenti dell’Informazione Statistica presso l’ISTAT, nonchè Vice Presidente dell’Associazione dei Digital Champions e Segretario Generale delle Politiche per l’Innovazione.

Cosa sono e come funzionano le video conferenze in diretta
Con le video-conferenze partecipi ad un vero e proprio corso direttamente dalla tua scrivania: è sufficiente una postazione connessa a internet e un collegamento audio (consigliate le cuffie).
Tutte le video-conferenze potranno essere seguite in diretta: a seguito dell’iscrizione ad ogni singolo appuntamento, riceverai una email automatica con il link che ti consentirà di accedere alla video-conferenza.
Se non puoi seguire la diretta, potrai rivedere le registrazioni delle video-conferenze ogni volta che vorrai.

Guarda le video-conferenze del 2016

Il nuovo responsabile per la transizione digitale: nomina, compiti e responsabilità
5 dicembre 2016

Cosa cambia per le Pubbliche Amministrazioni dopo la modifica del Codice dell’amministrazione digitale?
10 ottobre 2016

Come aderire al servizio
PA Digitale CHANNEL è un servizio riservato anche agli abbonati a:
lagazzettadeglientilocali.it
– Periodico Comuni d’Italia

ABBONATI subito per il 2017 a partire da € 149 (+IVA)

 

accedi

 

 

PA Digitale Channel

CONSULTA IL CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI

 

 

 

videocorsoACCEDI ALL’ARCHIVIO DEI VIDEO

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>