Questo articolo è stato letto 0 volte

10 regole d’oro per un ‘Green Office’

Il 10 giugno si è celebrato per il terzo anno consecutivo il ”Green Office Day”, una giornata dedicata ai comportamenti ecosostenibili in ufficio. L’obiettivo di questa iniziativa, nata dall’idea un gruppo di lavoratori particolarmente sensibili alle tematiche ambientali, è invitare tutti a prestare maggiore attenzione all’utilizzo dell’ energia per ridurre gli sprechi.
Aderire è semplice: basta impegnarsi a mettere in pratica un’azione ecosostenibile e coinvolgere i colleghi o capi. Ecco un decalogo con alcune regole:

  • Andare lavoro a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici. I promotori dell’iniziativa suggeriscono di andare a lavoro a piedi, in bicicletta o utilizzando l’autobus, la metropolitana od il treno. Se l’auto è proprio necessaria meglio organizzarsi con uno o più colleghi .
  • Preferire i documenti digitali all’utilizzo della carta.
  • Leggere documenti e mail direttamente dallo schermo del pc e preferire la stampa digitale, ad esempio in formato pdf, a quella su carta.
  • Eliminare i file inutili dal pc. Il Green Office Day è la giornata ideale per fare pulizia tra le cartelle del pc. In particolare bisognerebbe cancellare dalla posta elettronica tutte le mail che non servono più e i messaggi spam. Un messaggio spam nella casella di posta elettronica genera infatti 0,3 grammi di biossido di carbonio, pari alle emissioni di un auto che percorre un metro di strada. E l’energia che si spreca in un anno per i milioni di messaggi di posta elettronica ‘indesiderati’ sarebbe pari addirittura a 33 miliardi di kilowattora
  • Riutilizzare il materiale cartaceo con la vecchia immagine aziendale. La vostra azienda ha da poco modificato il logo? Continuate lo stesso ad utilizzare la vecchia carta intestata per prendere appunti nelle riunioni d’ufficio e le buste con la vecchia immagine per comunicazioni interne.
  • Stampare in maniera intelligente: Se la stampante ha la funzionalità fronte-retro, meglio attivarla, in alternativa si può utilizzare un foglio stampandolo su entrambi i lati. Se il documento non serve per una presentazione ufficiale, conviene stampare sempre in modalità bozza. – Ricordarsi di spegnere il pc . È importante impostare la modalità ”energy saving” per lo spegnimento automatico del monitor del pc in caso di non utilizzo prolungato. Quando si esce dall’ufficio al termine dell’orario di lavoro, invece, è bene ricordarsi sempre di spegnerlo, insieme ad eventuali stampanti e fotocopiatrici ed alle luci della stanza.
  • Utilizzare la luce naturale Se la giornata è luminosa, meglio spegnere i neon e la lampada da scrivania ed illuminare il proprio spazio con la luce del sole. Minimizzare gli sprechi anche in bagno In bagno ricordarsi di spegnere le luci prima di uscire, di non sprecare troppa carta per asciugarsi le mani, ne’ acqua in eccesso quando ci si lavano i denti dopo la pausa pranzo.
  • Fare la raccolta differenziata. Contribuire alla raccolta differenziata dei materiali di cancelleria: carta, cartone e riviste, plastica e lattine, vetro, toner , cartucce di inchiostro per ink jet e delle pile.
  • Utilizzare materiali ”green”. Preferire materiali di cancelleria come blocchi o buste in carta riciclata, scegliere libri e riviste sempre stampati su carta riciclata chiedendo di ricevere una sola copia di ogni rivista in abbonamento. Poi, evitare l’utilizzo di tazze per il caffè o bicchieri usa e getta , riutilizzare per più spedizioni gli stessi imballaggi, scegliere le scale invece di prendere l’ascensore e utilizzare con criterio l’aria condizionata, alternandola alla ventilazione naturale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *