Questo articolo è stato letto 116 volte

Welfare: un decalogo di fundraising per le amministrazioni locali

Welfare: un decalogo di fundraising per le amministrazioni locali

In questo particolare periodo storico, molti enti di natura pubblica hanno lanciato e stanno realizzando raccolte fondi legate all’emergenza sanitaria da Coronavirus o, più in generale, ad azioni utili a rispondere ai diversi problemi sociali connessi all’emergenza Covid-19. A segnalarlo è l’ANCI in un comunicato emesso nella giornata di ieri.

La Scuola di Fundraising di Roma, che da tempo collabora con l’Associazione dei Comuni nel settore culturale verso biblioteche comunali e altre istituzioni di Ente locale, per venire incontro e consigliare al meglio quegli enti che vogliano realizzare azioni in tal senso ha messo a punto un “decalogo” rivolto alle amministrazioni pubbliche affinché, appunto, tali campagne oltre a rispettare criteri di qualità possano aumentare l’efficacia sul piano dei fondi raccolti sia da un punto di vista tecnico.

Il progetto si riferisce, in particolare, alle campagne promosse da ospedali, aziende sanitarie o da altri soggetti a loro favore, ma anche a quelle delle amministrazioni di Enti locali a favore di interventi quali: la distribuzione di alimenti, l’assistenza sociale a fasce deboli, l’educazione scolare, il sussidio economico alle famiglie meno abbienti, e molto altro ancora.

>> IL DECALOGO DI FUNDRAISING PER LE AMMINISTRAZIONI LOCALI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *