Questo articolo è stato letto 13 volte

Una rondine come logo. Gozi: simbolo di una Italia a testa alta nell’UE

“Il becco in su indica che l’Italia, a testa alta, esce dal complesso di Calimero, quello per cui siamo piccoli e sporchi ed è pronta a cogliere tutte le opportunità in Europa”. Per il Sottosegretario Sandro Gozi, la scelta della rondine quale logo ufficiale del Semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’UE è il simbolo di un’Europa che guarda al futuro, “e non di sfiducia”. > il logo ufficiale del Semestre di Presidenza italiana

La presentazione del logo è avvenuta il 20 maggio scorso presso la Sala Monumentale della Presidenza del Consiglio alla presenza, oltre che del Sottosegretario Gozi, anche del Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, e dell’astronauta ESA e Maggiore dell’Aeronautica Militare, Luca Parmitano, in veste di ‘ambasciatore’ del Semestre.

Il logo scelto è risultato vincitore di una selezione di circa 600 progetti presentati da scuole e studenti che hanno partecipato al concorso ‘La mia Europa è’, bandito dal Ministero dell’Istruzione in accordo con la Presidenza del Consiglio e con il Dipartimento Politiche Europee.

Il progetto vincitore è quello del Liceo Artistico Design e Tecnico Grafico ‘Giuseppe Meroni’ di Monza, una rondine stilizzata con i colori dell’Europa e dell’Italia e che – nella descrizione dei ragazzi autori del progetto – è simbolo di amicizia.

Soddisfatto Gozi perchè per la prima volta in Italia il logo è stato realizzato dai ragazzi italiani, i “nipoti dei padri fondatori dell’Europa” a rappresentare il futuro del nostro Paese. “E’ un logo che ci porterà fortuna”, ha detto il sottosegretario Gozi che ha ricordato come “noi vogliamo cambiare l’Italia ma sappiamo che non si può non cominciare cambiando l’Europa” . E’ il momento di portare avanti le riforme in ambito europeo “ed è lo spirito con cui affrontiamo un semestre che non è di transizione, ma il primo di un quinquennio in cui cambieremo l’Europa”.

Il logo rappresenta quindi una felice sintesi del cambiamento e la rondine come simbolo è “l’Italia esce dal complesso di Calimero ed entra nell’Europa delle opportunita’”, proprio in un momento in cui “l’Europa è troppo spesso sinonimo di crisi, mentre deve tornare ad essere l’Europa delle opportunità”.

(Fonte: Dipartimento politiche europee)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *