Questo articolo è stato letto 6 volte

Svolta la conferenza finale del progetto OPENCities

Si è svolta il 25 maggio a Bruxelles la conferenza finale del progetto OPENCities, che fa parte del programma europeo URBACT. Le attività di ricerca condotte nell’ambito di questo progetto dimostrano che le città possono aprirsi alla migrazione, sfruttando tale apertura come vantaggio competitivo nei periodi di recessione. OPENCities ha sviluppato uno strumento unico per misurare il grado di apertura delle città e per condividere le pratiche migliori attraverso una rete di partner. Questo “strumento di monitoraggio” si basa su 54 indicatori confrontabili a livello internazionale e per il momento interessa 26 città. Le nove città europee che partecipano al progetto, Belfast, Bilbao, Cardiff, Düsseldorf, Dublino, Nitra, Poznan, Sofia e Vienna godranno per prime dei risultati di queste ricerche. Hanno recentemente presentato dei piani d’azione locali per aumentare la propria apertura. La rete URBACT, finanziata dall’Unione europea, riunisce circa 300 città e si pone l’obiettivo di promuovere l’interscambio di competenze e di buone pratiche in materia di sviluppo urbano. >> Maggiori informazioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *