“Sport e periferie”, al via il bando destinato ai Comuni con meno di 100mila abitanti

Dal 1° settembre le domande per accedere ai 75 milioni di finanziamento per interventi di rigenerazione urbana

31 Luglio 2023
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
Uno stanziamento di 75 milioni di euro destinati ai progetti dei Comuni con meno di 100mila abitanti che mirano a valorizzare sport come strumento fondamentale per migliorare la qualità della vita nelle zone periferiche delle città.

Questi in sintesi i contenuti dell’avviso “Sport e Periferie 2023”, ai nastri di partenza dal 1° settembre. Attraverso l’assegnazione di finanziamenti mirati, l’avviso si propone di favorire la realizzazione e/o rigenerazione degli impianti sportivi destinati all’attività agonistica e localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane nonché la diffusione, nelle stesse aree, delle attrezzature sportive necessarie per l’allestimento di strutture e impianti; il completamento e/o adeguamento degli impianti sportivi esistenti, destinati all’attività agonistica nazionale e internazionale.

>> CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI.

Modalità di finanziamento

Le richieste di contributo non potranno essere superiori a 700mila euro per ciascun intervento e dovranno prevedere una quota di cofinanziamento in funzione della popolazione residente. La presentazione delle domande potrà essere effettuata a partire dalle ore 12.00 del 1° settembre 2023 e fino alle ore 12.00 del 10 ottobre 2023, esclusivamente sull’apposita Piattaforma messa a disposizione dal Dipartimento per lo Sport (>> CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA PIATTAFORMA).

 

Redazione

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento