Scuola: 100 milioni in 10 Regioni per nuovi edifici scolastici

“In arrivo 100 milioni di euro per la realizzazione di nuove scuole in 10 Regioni italiane”: è giunto nella giornata di ieri il parere positivo della Conferenza delle Regioni al decreto di riparto. Il presidente della Conferenza, Stefano Bonaccini, sintetizza il nucleo tematico del via libera: “Siamo di fronte ad una novità molto positiva anche perché le proposte progettuali servono per realizzare nuovi edifici scolastici innovativi dal punto di vista architettonico, impiantistico e tecnologico”.

100 milioni in 10 Regioni per nuovi edifici scolastici

Si tratta del parere in Conferenza Stato-Regioni su un D.P.C.M. relativo alla realizzazione di nuove strutture scolastiche nell’ambito degli investimenti immobiliari INAIL che ripartisce 100 milioni di euro fra le 10 Regioni che hanno richiesto di aderire al programma (previsto dall’art. 1, comma 85 della legge 232/2016). Le Regioni (che hanno aderito al programma) hanno dichiarano la propria disponibilità ad aderire all’operazione per la costruzione di nuove strutture scolastiche, facendosi carico del canone di locazione, e comunicandola formalmente alla Presidenza del Consiglio dei ministri (Struttura di missione per il coordinamento e impulso nell’attuazione di interventi di riqualificazione dell’edilizia scolastica). L’ok è stato formalizzato attraverso il documento denominato “Posizione sullo schema di decreto del presidente del consiglio dei ministri, di concerto con il ministro del lavoro e delle politiche sociali, con il ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca e con il ministro dell’economia e delle finanze, di attuazione dell’articolo 1, comma 85, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, relativo alla realizzazione di nuove strutture scolastiche nell’ambito degli investimenti immobiliari dell’INAIL” (CONSULTALO QUI).

Alcuni punti di vista regionali

Per il presidente della Regione Abruzzo, Luciano d’Alfonso, “Si tratta di una iniziativa molto importante, anche per la mia Regione”, ha aggiunto, che autorizzerà un finanziamento di quasi 11 milioni.
In Emilia Romagna sono in arrivo quasi 11 milioni di euro per costruire scuole che “saranno non solo nuove, ma, sottolinea Stefano Bonaccini (che è anche presidente della Regione Emilia Romagna), anche innovative dal punto di vista architettonico, impiantistico e tecnologico”.

>> QUI DISPONIBILE LA TABELLA DI RIPARTO INSERITA NELL’ART 1 DEL D.P.C.M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.