Questo articolo è stato letto 32 volte

Sbloccascuole, come utilizzare gli spazi finanziari

Nel fine settimana scorso il MEF ha trasmesso a tutti gli enti interessati che hanno ottenuto spazi finanziari per realizzare gli interventi di edilizia scolastica – individuati con il decreto Sbloccascuole, cioè il d.P.C.M. 27.4.2016 – preziose indicazioni operative sull’approccio alla procedura e sul relativo monitoraggio degli interventi. 
La nota esplicativa del MEF risulta di sicuro pregio anche perché chiarisce un dubbio – probabilmente della maggioranza degli enti richiedenti e beneficiari – rispetto al rapporto spazio richiesto/spazio ottenuto e sulla conseguente necessità o meno, al fine di beneficiare dell’intero importo affrancato dal nuovo principio del pareggio di competenza, di realizzare tutti gli interventi. 
Circostanza, quest’ultima, evidentemente condizionata dal margine di impegno consentito dalla nuova regola di finanza pubblica.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *