Questo articolo è stato letto 3 volte

Responsabilità del sindaco e della giunta per illegittimo inquadramento economico

Il sindaco e la giunta comunale – ha stabilito la sentenza n. 155 della Corte dei conti, sez. giurisdizionale dell’Emilia-Romagna – sono responsabili per l’avvenuto inquadramento economico del Responsabile di Gabinetto, il quale non poteva essere inquadrato nella categoria stipendiale riservata ai laureati non avendo il titolo corrispondente. La sentenza accerta la maggiore responsabilità del sindaco avendo egli indicato in misura fissa il compenso straordinario da attribuire al prescelto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *