Recovery Plan: il tavolo di monitoraggio delle misure per rafforzare gli Enti locali

Monitorare attentamente le modalità di funzionamento degli strumenti introdotti a sostegno degli Enti locali in relazione al Recovery Plan, l’efficacia della loro attuazione e le eventuali ulteriori necessità che dovessero emergere sui territori. Questo in estrema sintesi l’obiettivo del tavolo di lavoro appena istituito, coordinato congiuntamente dal Dipartimento della Funzione pubblica e dal Dipartimento degli Affari regionali e le Autonomie, con la partecipazione di rappresentanti del Ministero dell’Economia, del Dipartimento per le politiche di coesione, di Regioni, Province e Comuni.

>> CLICCA QUI PER ACCEDERE AL NOSTRO PORTALE DI SUPPORTO PER IL RECOVERY PLAN DEDICATO AGLI ENTI LOCALI.

“Il Governo ha raccolto l’allarme dei sindaci e degli amministratori locali all’assemblea ANCI di Parma – ha spiegato il ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta – approvando un ventaglio di misure senza precedenti. Misure che potenziano le capacità assunzionali degli enti attraverso trasferimenti diretti, fondi appositi e regole semplificate e rapide di reclutamento del personale. Tramite le convenzioni stipulate – o in corso di definizione – con Cassa Depositi e Prestiti, Invitalia, Sogei e le possibilità di intervento riconosciute a Medio Credito Centrale sono stati, inoltre, predisposti strumenti di assistenza tecnica a supporto delle fasi di progettazione e attuazione dei progetti derivanti dal Recovery Plan. Adesso bisogna accertarsi che a questo sforzo legislativo e amministrativo seguano i fatti. Con il tavolo appena costituito continuiamo l’impegno a fianco di Regioni, Province e Comuni per costruire la nuova Italia”.

>> FOCUS RECOVERY PLAN.

“Il PNRR – ha affermato dal canto suo il ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Mariastella Gelmini – rappresenta un’occasione storica che non possiamo permetterci di non cogliere a pieno. Il nostro sistema Paese deve essere in grado di sfruttare questa grande opportunità, valorizzando tutti i livelli istituzionali coinvolti. Il Governo Draghi crede nella capacità amministrativa degli Enti locali. Per questo abbiamo previsto la presenza della Conferenza delle Regioni nella cabina di regia per l’attuazione del Recovery Plan e abbiamo reso protagonisti dei bandi anche i Comuni e le Province. Presso il Dipartimento per gli Affari regionali nei mesi scorsi abbiamo costruito una struttura di missione, una vera e propria task force, a disposizione delle amministrazioni comunali, per informare e aiutare tutti gli amministratori. La nuova iniziativa che inauguriamo oggi con il ministro Brunetta rafforza questo ascolto permanente del Governo nei confronti delle PA, sostenendo procedure, iniziative, progetti, e tutto ciò che necessita per il positivo utilizzo dei fondi Ue”.

>> IL COMUNICATO INTEGRALE DEL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.