Questo articolo è stato letto 54 volte

Puglia, pagati senza lavorare gli ex delle Province

Fonte: La Repubblica

Da più di due anni vengono pagati per non lavorare a l’inattività li ha stressati talmente tanto da costringere alcuni di loro a ricorrere a cure mediche. Sono malati di “non lavoro” molti degli 85 ex poliziotti provinciali transitati nel 2015 nella polizia regionale. Sembra il film di Checco Zalone “Quo vado” che si occupava proprio dei dipendenti delle ex Province. E invece è così. Chiusi in uffici senza alcuna attività da svolgere, per sei o nove ore al giorno, cinque giorni a settimana. Con uno stipendio da 1.200 euro al mese, che non vogliono più guadagnare senza muovere un dito, come denuncia la Funzione Pubblica della Cgil, che ha fatto la ricognizione della situazione in tutte le province della Puglia, esclusa Bari, che ha salvato la polizia provinciale grazie all’istituzione della Città metropolitana…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *