Questo articolo è stato letto 377 volte

Pubblicazione del decreto di indizione dei comizi elettorali

Pubblicazione del decreto di indizione dei comizi elettorali

Il Ministero dell’Interno, attraverso il suo servizio di consulenza risponde alla seguente domanda posta da un Ente locale.
È stato chiesto se, dopo la pubblicazione del decreto di indizione dei comizi elettorali, possano estendersi anche alla giunta ed al sindaco gli effetti dell’art. 38, comma 5, del decreto legislativo n. 267/2000, che limita l’attività del consiglio comunale all’adozione di atti urgenti ed improrogabili.

In merito, alla luce anche della sentenza n.314 del 21 marzo 2014 del TAR Emilia Romagna, si ritiene opportuno preliminarmente osservare che il comma 5 del citato art.38 “si propone, da un lato, di scongiurare la captatio benevolentiae che potrebbe orientare la condotta dei componenti dell’organo elettivo nell’imminenza delle operazioni di rinnovo del medesimo e mira, dall’altro lato, a riservare alla nuova assemblea, espressione attuale della volontà popolare, le scelte e le decisioni riguardanti i futuri assetti dell’ente; sicché in questo periodo di transizione l’organo consiliare può approvare solo gli atti essenziali ed indifferibili, imposti dalla necessaria continuità dell’azione amministrativa, e cioè gli atti in relazione ai quali è previsto un termine perentorio e decadenziale, o in relazione ai quali emerge una scadenza decorsa la quale essi divengono inutili o scarsamente utili rispetto alla funzione per cui devono essere formati, o in relazione ai quali si impone comunque la necessità di evitare inerzie, fonte di conseguenze significativamente pregiudizievoli per l’interesse pubblico perseguito”.
La citata norma, tuttavia, è specifica per i consigli comunali (e provinciali) e non sembra applicabile per analogia alle giunte ed ai sindaci (conforme il TAR Calabria n.1558 del 29/08/2018 che ha richiamato giurisprudenza pregressa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *