“Professionisti a titolo gratuito per la PA? Meglio così che l’immobilismo per l’assenza di risorse”

Fonte: La Repubblica

Il caso del Comune di Catanzaro che è stato legittimato dal Consiglio di Stato a mettere a gara una consulenza a titolo gratuito per la progettazione del piano strutturale dell’Ente ha fatto scalpore e indignato le professioni. Antonio La Spina, docente di Sociologia e Valutazione delle politiche pubbliche alla Luiss di Roma, assume una posizione “contrarian” sulla vicenda. “Siamo all’inizio della casistica e dobbiamo domandarci: vogliamo sterminare il bambino in culla? Io credo non sia il caso, ma che sia una soluzione da approfondire ed eventualmente regolamentare”.
Il Consiglio di Stato dice che è tutto legittimo. Concorda?
I giudici argomentano la loro posizione rifacendosi al diritto europeo e sostenendo che il concetto di contratto a “titolo oneroso” si può intendere in maniera attenuata nel caso sia la PA a bandire la gara. Dicono che c’è anche un utile immateriale per i professionisti che lavorano con la PA, che va oltre il pagamento in denaro e si riferisce al ritorno d’immagine. Non mi sembra una posizione così assurda. Occorre piuttosto valutare caso per caso…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.