Produzione industriale, peggior calo mensile dal 2012: da dicembre a gennaio -2,3%

L’unico comparto a tenere è quello dell’energia. Perdono beni strumentali, beni di consumo e beni intermedi

La Stampa
13 Marzo 2017
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
La produzione industriale italiana ha iniziato l’anno piuttosto male. L’Istat ha rilasciato ieri i dati di gennaio 2017 che fanno registrare un calo mensile del 2,3% rispetto a dicembre 2016. Si tratta della contrazione più ampia dal gennaio 2012 quando il calo era stato del 2,8. La media dei tre mesi novembre-gennaio mostra comunque un aumento dell 0,5% rispetto al trimestre precedente.
L’unico settore in salute sembra essere il comparto energia che, in termini tendenziali e con gli indici corretti per gli effetti del calendario, registrano un +14,4%. Diminuzioni segnano invece i beni strumentali (-6,2%), i beni di consumo (-1,9%) e i beni intermedi (-1,4%)…

Redazione

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento