Planimetrie catastali: l’accesso per i comuni è gratuito!

A disposizione, da oggi, uno strumento in più per potenziare le attività di accertamento, urbanistico ed edilizio, e migliorare la gestione della fiscalità immobiliare

12 Maggio 2015
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%

A partire da oggi i Comuni possono accedere gratuitamente alle planimetrie catastali degli immobiliper i controlli urbanistici e la gestione della fiscalità immobiliare locale. Il servizio – reso disponibile dall’Agenzia delle Entrate – è possibile grazie alla piattaforma telematica Sister, che consente di visualizzare la planimetrie catastali degli immobili con accesso diretto alle banche dati.

Per utilizzare il nuovo servizio non sarà necessario sottoscrivere una nuova abilitazione. Tutte le informazioni sulle modalità tecniche per l’accesso e la fruizione possono essere infatti consultate sul sito dell’Agenzia delle Entrate. In una nota, le Entrate ricordano anche che presso gli sportelli catastali decentrati dei Comuni sono attivi i servizi di rilascio gratuito delle visure e delle planimetrie catastali su richiesta dei singoli proprietari.

Tutte le informazioni sulle modalità tecniche per l’accesso e la fruizione del servizio sulle planimetrie catastali possono essere consultate sul sito dell’Agenzia delle entrate seguendo il percorso: Home > Cosa devi fare > Consultare dati catastali e ipotecari > Consultazione banche dati – Sister (Istituzioni) > Scheda informativa.

Il nuovo servizio sarà evidenziato – tramite un banner dedicato – anche sul sito istituzionale dell’Anci. Ultimo ma non per ultimo: presso gli sportelli catastali decentrati dei Comuni sono attivi i servizi di rilascio gratuito delle visure e delle planimetrie catastali su richiesta dei singoli proprietari.

Redazione