Questo articolo è stato letto 45 volte

Pensioni: allo studio lo sconto sull’Ape sociale per le donne con figli

Fonte: La Repubblica

Le donne che intendono accedere all’Ape social – l’anticipo della pensione in presenza di particolari circostanze – potranno usufruire di uno sconto nei requisiti contributivi per anticipare ulteriormente il pensionamento di 6 mesi a figlio con un tetto massimo di 2 anni. È questa, a quanto si apprende, l’ultima ipotesi che il governo ha messo sul tavolo di confronto con i sindacati nell’incontro di oggi dedicato alle pensioni.
La proposta di fatto oltre ad allargare un po’ le maglie del pensionamento anticipato, bilancerebbe anche l’attuale disparità nelle domande di accesso all’Ape social: il governo stima un ampliamento della platea e un possibile aumento dall’attuale 29% delle domande delle donne ad un 40%. Quanto alle risorse da mettere sul piatto, però, il governo continua a tenere per ora le carte coperte, anche se avrebbe garantito un aumento dei finanziamenti. I sindacati però non sono soddisfatti: resta infatti fuori dal perimetro il lavoro di cura e di assistenza familiare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *