Questo articolo è stato letto 4 volte

P.a., ad aprile del 2011 assenti per malattia -5,6%

Fonte: Italia Oggi

Rispetto allo stesso mese del 2010, ad aprile le assenze per malattia dei dipendenti pubblici sono diminuite del 5,6%. Gli eventi di assenza per malattia superiori a dieci giorni sono calati del 9,7% mentre le assenze per altri motivi evidenziano una contrazione complessiva del 4,3%. Si tratta come al solito di stime riferite al complesso delle amministrazioni pubbliche a esclusione dei comparti scuola, università, pubblica sicurezza e vigili del fuoco. La rilevazione statistica, realizzata dal Ministero per la pubblica amministrazione e l’innovazione in collaborazione con l’Istat, si basa sui dati trasmessi in via telematica a Palazzo Vidoni da 4.882 amministrazioni pubbliche attraverso il nuovo sistema «PERLA PA». Il monitoraggio conferma come la legge n. 133/2008 abbia ridotto in misura significativa i giorni di assenza per malattia. A 34 mesi dalla sua approvazione, la riduzione media delle assenze per malattia pro capite dei dipendenti pubblici è infatti pari a circa 32%. Un dato che corrisponde a 65 mila dipendenti in più ogni anno sul posto di lavoro. Con riferimento alle assenze per malattia, nello scorso mese di aprile i casi più importanti di contrazione del fenomeno sono stati registrati negli Enti di previdenza (-11,3%), nelle Amministrazioni provinciali (-9,4%) e nelle Aziende sanitarie locali (-6,6%). Quanto agli eventi di assenza superiori a 10 giorni, si rilevano consistenti diminuzioni nel comparto che comprende ministeri, presidenza del consiglio e agenzie fiscali (-30,7%) e, in misura più contenuta, nelle Aziende sanitarie locali (-2,8%). Per quanto riguarda invece le assenze per altri motivi, si osservano riduzioni significative negli Enti di previdenza (-20,3%), nel comparto Sanità (-8,5% nelle Aziende Sanitarie locali e -1,0% nelle Aziende ospedaliere) e nelle Amministrazioni comunali (-3,8%). Nelle diverse macro-aree del paese le assenze per malattia registrano contrazioni in tutte le aree del paese: dal -7,3% del Mezzogiorno al -3,3% del Nordest. Gli eventi di assenza per malattia superiori a dieci giorni mostrano invece riduzioni consistenti solo nelle aree centrali del paese (-21,7%). Le assenze per altri motivi registrano infine ad aprile riduzioni nel Centro (-7,7%), nel Nordovest (-7,5%) e nel Nordest (-2,1%) mentre aumentano lievemente nel Mezzogiorno (+2%). Collegamento di riferimento www.perlapa.gov.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *