Nessuno spazio per revoca implicita o annullamento implicito di provvedimenti amministrativi

Assume rilievo per gli Enti locali la recente sentenza del TAR Sicilia (Catania, Sez. I) del 22 gennaio 2018, n. 157 in relazione alla tematica della tipicità e nominatività degli atti amministrativi. In sintesi quello che emerge dalla sentenza è il seguente principio: nel nostro ordinamento non esistono istituti come la revoca implicita o l’annullamento implicito di provvedimenti amministrativi, vigendo il principio della tipicità e nominatività degli atti amministrativi, che onera all’adozione di un atto contrario che contenga espressamente le ragioni per le quali esso sia divenuto incompatibile o sia stato incompatibile ab origine con le regole della materia.
Per approfondire il tema suggeriamo l’articolo intitolato Annullamento di atti amministrativi illegittimi: FAQ sull’annullamento d’ufficio, curate dal nostro esperto Amedeo Scarsella.

>> CONSULTA LA SENTENZA DEL TAR CATANIA 22 GENNAIO 2018, n. 157.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.