Questo articolo è stato letto 7 volte

MCE, Prister:”Nostra missione proteggere le città e trovare soluzioni”

“Nel ringraziarvi della partecipazione a questa conferenza annuale di Major cities of Europe, colgo l’occasione per raccontarvi brevemente il nostro lavoro, che svolgiamo su base volontaria e lo facciamo in qualità di persone che vogliono proteggere le proprie città e trovare delle soluzioni ai problemi manageriali delle città stesse”. Con queste parole Giorgio Prister, presidente della rete MCE, interviene durante la Conferenza e presenta cosa è Major cities, i suoi obiettivi e i suoi ideali. “Mi occupo di questo lavoro da 25 anni, abbiamo inizato la nostra attività nel 1982 e collaboriamo con molte città europee. Se potessimo decidere ora cambieremo il nostro nome, poiché in realtà non ci sono solo ‘grandi città’, ma in fondo non è importante, perché non ci interessa la dimensione geografica, ma la portata dell’innovazione e noi conosciamo un sacco di esempi di ‘piccole’ città che hanno realizzato grandi innovazioni e da cui abbiamo imparato tantissimo.” Lo spirito della rete e delle conferenze annuali è proprio questo: condividere esperienze e favorire lo scambio per accelerare processi evolutivi e trovare più velocemente soluzioni per amministrare meglio le città e migliorare la qualità della vita dei cittadini: “La nostra missione è condividere tra di noi e con le aziende più importanti studi, esperienze e soluzioni, siamo interessati ad imparare e ad apprendere e per questo partecipiamo anche alle attività della Comunità Europea, per ottenere sempre più conoscenze”, continua Prister. “Oltre alla conferenza annuale, in cui le città presentano i risultati dell’attività dell’anno precedente, la nostra rete si incontra e organizza workshop durante tutto l’anno. Tra i temi che affrontiamo cito l’uso di open source, delle reti intranet, dei social network, soluzioni e strategia per l’e-government, data governance, come rendere ‘smart’ una città, il wi-fi. Insomma, i temi sono tantissimi”. Giorgio Prister invita a consultare il portale www.majorcities.org, ricco di informazioni e materiali consultabili e scaricabili: “Abbiamo realizzato una raccolta di documenti da aziende e governi sia europei che mondiali, sono studi di casi, ricerche ecc. e pensiamo che sia molto utile condividerli. Il portale è ricco di informazioni e ci sono news e dati delle conferenze, il tutto consultabile con un motore di ricerca.” Il presidente di Major cities of Europe chiude il suo intervento con un appello: “Siamo in tanti e pensiamo di avere un ottimo team di persone e stiamo mettendo in atto una serie di discussioni ed iniziative molto interessanti, esistiamo in tantissimi paesi europei e non solo, vista l’adesione di Boston e Tel Aviv, ma vogliamo ancora più membri per arricchire la nostra rete e comunità. Sul portale ci sono tutte le informazioni per iscriversi e  diventare membri MCE.”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *