Manovrina 2017: gli emendamenti di rilievo per le Province (e non solo)

Analizziamo i contenuti dell’emendamento al decreto legge 50/2017 (Manovrina 2017) che dovrebbe essere presentato oggi dal Governo.

Tra i punti di rilievo per le Province si allineano: l’ipotesi di una dote aggiuntiva di 100 milioni (100 sono già presenti) per la manutenzione delle strade. Ma la partita non è ancora conclusa, anche perché il fabbisogno indicato dalle province è di 650 milioni complessivi. Inoltre è stato depositato dall’Esecutivo in commissione Bilancio il correttivo sui giochi.

Manovrina 2017: gli emendamenti significativi approvati

Tra gli altri emendamenti significativi alla Manovrina 2017 approvati negli scorsi giorni affiorano l’estensione della rottamazione delle liti pendenti ai tributi locali e l’estensione anche del credito d’imposta per gli alberghi anche all’acquisto di mobili “e componenti d’arredo” con prolungamento da 2 a 8 anni del periodo d’imposta entro il quale il beneficiario non può cedere a terzi i beni oggetto dell’agevolazione. Che sta anche preparando il terreno per dare la soluzione a uno dei principali nodi rimasti in sospeso: quello relativo al rafforzamento dei fondi alle Province, segnalato in apertura. Maggioranza e Governo sono a un passo dall’accordo facendo leva su un maggiore contributo di 90 milioni da aggiungere ai 110 già previsti per l’esercizio delle funzioni fondamentali.

>> Consulta qui il documento contenente gli emendamenti dell’ANCI presentati alla Camera.

>> Qui disponibili gli emendamenti al testo presentati dall’UPI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.