Questo articolo è stato letto 469 volte

Legge di Bilancio 2022: nuove risorse per la digitalizzazione degli archivi comunali

Un emendamento al ddl di Bilancio ha proposto l’istituzione di un fondo per consentire la digitalizzazione degli archivi comunali, mediante uno stanziamento di 20 milioni di euro per il 2022, 10 milioni per il 2023 e 10 per il 2024.

>> VAI AL NOSTRO SPECIALE SULLA LEGGE DI BILANCIO 2022.

Il fondo consentirebbe il potenziamento degli uffici preposti mediante l’organizzazione e formazione del personale, da parte dei Comuni interessati, rispettando il limite annuo massimo di 5 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2022 al 2024. Sarà comunque istituito un fondo per la formazione con dotazione iniziale di 25 milioni per il 2022, 35 milioni per il biennio 2023 – 2024, e 50 milioni di euro a decorrere dal 2025.

>> CLICCA QUI PER SCOPRIRE I NUOVI SERVIZI MAGGIOLI DI RIORDINO E INVENTARIAZIONE DELL’ARCHIVIO STORICO E DI DEPOSITO.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *