Questo articolo è stato letto 62 volte

L’Amministrazione comunale che agisce con colpa grave risponde del danno di immagine

Fonte: Leggioggi.it

Una Onlus che svolge attività di residenza sanitaria assistenziale per disabili riceve dapprima una visita ispettiva della USL e poi un provvedimento di un Comune che impone l’immediata adozione di quanto stabilito dalla USL pena il divieto di proseguire l’attività.
La Onlus ritenendo errato ed ingiusto sia il rapporto della Usl che il provvedimento del Comune si rivolge al TAR chiedendone l’annullamento e la condanna del Comune al risarcimento dei danni evidenziando di aver subito un evidente danno all’immagine e alla reputazione per la pubblicazione del provvedimento sul sito comunale e per il conseguente articolo pubblicato sul quotidiano “La Nazione”.
Il TAR accoglie il ricorso per le seguenti ragioni…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *