Questo articolo è stato letto 3 volte

Giornata Nazionale dell’innovazione: gli impegni del Ministro Brunetta

Il 14 giugno scorso il Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione Renato Brunetta ha partecipato agli eventi previsti per celebrare la Giornata nazionale dell’Innovazione 2011 (www.convegnonazionaleinnovazione.it).
La Giornata, istituita con decreto del presidente del Consiglio del 7 aprile 2008, è un’occasione annuale di sensibilizzazione dei cittadini sui temi dell’innovazione e di coordinamento tra tutti i principali attori pubblici e privati – si legge in un comunicato – per fare il punto sullo stato dell’innovazione nel Paese e sottolineare la natura sistemica dell’innovazione e la pervasività delle sue implicazioni in tutti i settori della società, nella consapevolezza che un’accresciuta cultura dell’innovazione costituisca il necessario volano per accompagnare la competitività del sistema imprenditoriale, per stimolare la ricerca, per accrescere la produttività e migliorare i servizi della pubblica amministrazione e per aumentare la partecipazione dei cittadini alla vita delle Istituzioni.
Il Ministro Brunetta è intervenuto alle 15,30 al convegno “I Giovani Innovatori”, che si è svolto a Roma presso il “Complesso della Pelanda” nell’ex Mattatoio a Testaccio (Piazza Orazio Giustiniani, 4). L’incontro è stato promosso dall’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione, dal Dipartimento per la digitalizzazione e l’innovazione della Presidenza del Consiglio e dall’Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani. Il suo obiettivo è quello di promuovere la discussione sui temi dell’innovazione con particolare riferimento al rapporto tra territorio, ricerca scientifica, sviluppo tecnologico e opportunità per i giovani.
Successivamente, il Ministro ha partecipato alla cerimonia di conferimento del Premio nazionale per l’innovazione (“Premio dei Premi”) che si è svolto alle ore 17 al Palazzo del Quirinale. Il Premio dei Premi, istituito dal Governo italiano per concessione del Presidente della Repubblica presso la Fondazione per l’Innovazione Tecnologica COTEC, ha riconosciuto quest’anno 38 migliori esperienze d’innovazione italiane nei settori dell’industria, del design, dell’università e ricerca pubblica, della pubblica amministrazione e dei servizi, inclusi quelli bancari. Le tre amministrazioni pubbliche premiate sono state selezionate tra le vincitrici del Premio Qualità PPAA, edizione 2011: un’iniziativa condotta dal Dipartimento della Funzione pubblica in collaborazione con FormezPA e in partnership con Confindustria, l’associazione Premio Qualità Italia e il CNCU. Le amministrazioni premiate, caratterizzate da un’elevata complessità organizzativa, hanno dimostrato una forte capacità di innovazione nella gestione unita al raggiungimento di risultati importanti nella qualità dei servizi erogati e nella soddisfazione di cittadini e stakeholder.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *