Questo articolo è stato letto 61 volte

Gettone di presenza al segretario della sottocommissione elettorale

Gettone di presenza al segretario della sottocommissione elettorale

Un Comune capoluogo ha trasmesso una richiesta di parere ai sensi dell’art. 7, comma 8, della legge 5 giugno 2003 n. 131, concernente l’erogazione dei gettoni di presenza a favore di segretario e vicesegretario delle commissioni elettorali di cui all’art. 24 del d.P.R. n. 223/1967.

Mentre la Corte di conti, Sezione regionale di controllo per la Lombardia, con deliberazione n.  401/2019, ritenendo di dover valorizzare il profilo finanziario del contenimento della spesa pubblica, nonché di ricondurre la questione sottoposta alla sua attenzione nell’alveo del principio di diritto della onnicomprensività della retribuzione, si era espresso in modo negativo sulla questione posta dal Comune, la Sezione del Veneto, tramite deliberazione datata 7 novembre 2019, n. 321, aderendo alla medesima posizione espressa dall’ARAN, ha ritenuto che la limitazione è prevista solo qualora i compiti siano riconducibili a “funzioni e poteri connessi alla sua qualifica e all’ufficio ricoperto”.

> L’APPROFONDIMENTO DI MARIO PETRULLI.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *