Furbetti del cartellino: un lasso più ampio di tempo per la denuncia

Fonte: Italia Oggi

Tempi leggermente più lunghi per la denuncia dei furbetti del cartellino alla procura della Repubblica e alla Corte dei conti per danno di immagine (e connessa estensione dei termini per l’azione giudiziale), nonché obblighi informativi all’ispettorato della Funzione pubblica sui procedimenti attivati e conclusi.
Il preconsiglio dei ministri ha esaminato ieri, in vista della riunione del consiglio, le correzioni al d.lgs. 116/2016, la disposizione attuativa della legge 124/2015 introdotta poco dopo i fatti del comune di San Remo, per emendarla dai vizi di legittimità costituzionale derivanti dalla mancata intesa con le regioni, accertati dalla sentenza 251/2016 della Corte costituzionale, che, come si ricorda, ha causato lo stop alla riforma della dirigenza.
La norma anti furbetti del cartellino non viene troppo modificata…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.