Questo articolo è stato letto 1 volte

Fassino e Orsoni a Delrio sulle città metropolitane: necessarie correzioni alla legge istitutiva

Il presidente e il coordinatore delle città metropolitane dell’Anci, rispettivamente Piero Fassino e Giorgio Orsoni, hanno scritto una lettera al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio, con l’intento di “richiamare nuovamente l’attenzione sulla necessità di apportare alcune correzioni urgenti alla legge 56/2014, finalizzate a semplificare la procedura ed evitare anche incombenze ed oneri di carattere finanziario”.

I sindaci delle città metropolitane, “considerati i tempi indispensabili per l’insediamento delle nuove amministrazioni che vanno al voto”, ritengono “opportuno prevedere l’eliminazione della elezione della Conferenza statutaria, che non avrebbe il tempo utile e congruo per svolgere il proprio compito”. Lo stesso compito è tra l’altro affidato al Consiglio metropolitano, che va eletto entro il 30 settembre.

Fassino e Orsoni, infine, fanno presente “un’altra questione, relativa all’opportunità di prevedere il venir meno della proroga degli organi della provincia all’atto dell’insediamento del Consiglio metropolitano, per assicurare un ordinato e pieno avvio del nuovo ente con i poteri e le funzioni dei relativi organi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *