Questo articolo è stato letto 142 volte

Enti locali: un Sistema Territoriale innovativo per generare valore e abilitare il business

Il dato alla base di una gestione innovativa del patrimonio immobiliare

Grazie alla pubblicazione di Opendata la Pubblica Amministrazione può veramente generare valore e abilitare business. A provarlo è anche la storia – oramai quasi ventennale – del Comune di Mantova che all’inizio del 2000 ha intrapreso un percorso verso l’integrazione di informazioni cartografiche al fine di valorizzare le proprie attività.
Oggi potremmo definirlo un approccio rivoluzionario per i tempi tecnologicamente lontani, nei quali il ruolo dell’informazione cartografica era relegato a mero complemento di informazioni gestionali.
“L’approccio mantovano” è diventato così rappresentativo di un sistema integrato che consente approfondimenti, analisi e controlli che permettono all’amministrazione di raggiungere obiettivi di grande affidabilità ed estrema fruibilità dei dati raccolti ed elaborati.

I sistemi convogliano le principali informazioni provenienti da singole banche dati e, grazie a strumenti di controllo, le mettono a confronto permettendo un costante aggiornamento del patrimonio informativo e un miglioramento della qualità delle informazioni di cui beneficiano da subito tutti i settori dell’amministrazione. Un approccio innovativo che consente di raggiungere una qualità informativa unica, affidabile e coerente che consente una semplice e sicura fruizione dei dati da parte di tutti i soggetti interessati.
I risultati raggiunti dal Comune di Mantova sono confermati soprattutto dalla risposta dei più importanti protagonisti della digital economy e delle telecomunicazioni che, oramai con consuetudine, interagiscono con l’amministrazione e utilizzano i servizi esposti per ottenere informazioni sul territorio a supporto delle proprie attività (consultando il Sistema Informativo Territoriale – realizzato attraverso la piattaforma DataHub di Abaco – si possono ricavare infatti tutte le informazioni di cui anche il mercato necessita per il proprio business).

Ma la sola tecnologia non basta, si sa, organizzazione e commitment dei vertici sono elementi fondamentali per la buona riuscita di ogni progetto complesso. Per questo il direttore dei Sistemi Informativi del Comune di Mantova Andrea Piscopo, con il supporto del personale interno, svolge costantemente attività di mantenimento con l’ulteriore obiettivo di convogliare sempre più informazioni all’interno del sistema in modo da aumentare l’offerta di servizi accessibili da tutti gli utenti.
Un’attività strategica che nel corso del tempo ha permesso di ridurre la ridondanza delle informazioni e di elaborare dati sempre più precisi, contribuendo a plasmare un ambiente interno aperto e disponibile alla condivisione.

Grazie al consolidamento del Sistema Informativo Territoriale esteso, tutti i limiti imposti da tecnologie e approcci oramai superati vengono meno, lasciando spazio a iniziative innovative che se isolate rimarrebbero note solo a pochi addetti ai lavori. Nasce in questo contesto il primo catasto solare cittadino che consente agli utenti di conoscere i kilowatt producibili da ogni abitazione o le porzioni di tetto più performanti per la produzione di energia.
Il controllo della dichiarazione degli immobili oggetto di pratiche edilizie (a partire dai dati catastali sempre certi ed aggiornati) o la condivisione della banca dati della toponomastica e dei civici georeferenziata – aggiornata e resa disponibile a tutti i gestionali interni in forma di servizi di interoperabilità (come ad esempio per l’Anagrafe residenti o per la concessioni dei passi carrai) – sono altri esempi di servizi messi a disposizione dal Comune all’interno di questa cornice innovativa.

Il nuovo approccio alla valorizzazione di territori urbani passa anche attraverso l’utilizzo di una piattaforma capace di integrare tutti i dati che descrivono il territorio e le sue attività, una tecnologia capace di garantire alle PA una gestione più sostenibile e l’ottimizzazione dei processi oltre ad aprire all’integrazione con strumenti innovativi, dedicati ad esempio alla gestione del patrimonio immobiliare di proprietà delle amministrazioni.
Possiamo dunque dire che l’implementazione di un moderno Sistema Territoriale consente di recuperare efficienza interna e di migliorare la qualità dei processi di gestione e di erogazione di servizi al cittadino, diventando driver per lo sviluppo del business sul territorio: caratteristiche e traguardi che una pubblica amministrazione moderna deve fare proprie per poter affrontare le sfide della modernità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *