Enti locali: al via le domande per rinegoziare le anticipazioni di liquidità

È stata lanciata, attraverso una sinergia tra Cassa Depositi e Prestiti e Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), una nuova iniziativa a sostegno degli Enti locali che hanno contratto anticipazioni di liquidità a un tasso di interesse pari o superiore al 3 per cento, finalizzate al pagamento dei debiti certi, liquidi ed esigibili (ai sensi dell’art. 1 del decreto legge n. 35/2013 e dell’art. 13 del decreto legge n. 102/2013). Gli Enti potranno richiedere a Cassa Depositi e Prestiti (CDP) la rinegoziazione dei relativi piani di ammortamento con riduzione del tasso di interesse rispetto a quello originariamente previsto.

Le domande dovranno pervenire tramite un apposito portale disponibile sul sito della CDP entro il 18 marzo 2022. Cassa Depositi e Prestiti, insieme al MEF, ha organizzato un webinar per fornire informazioni sulle procedure e sulle modalità operative per aderire alla rinegoziazione.

>> VAI AL WEBINAR.

>> PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONSULTA LA SCHEDA INFORMATIVA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.