Elezioni amministrative 2022, i risultati definitivi dopo lo spoglio

Nella giornata di domenica 12 giugno 2022 si è votato dalle ore 7 alle ore 23 per 5 quesiti referendari e per il rinnovo degli organi elettivi in 971 Comuni (elezioni amministrative 2022), tra cui 26 capoluoghi di Provincia. Come noto già da domenica sera i referendum non hanno raggiunto il quorum del 50% necessario per validare l’esito, con una affluenza che si è assestata poco sopra il 20% degli aventi diritto al voto.

La notizia più rimportante per quanto riguarda le elezioni amministrative è che il centrodestra ha vinto a Genova e a Palermo, le due città più importanti in cui si votava: a Genova è riuscito a farsi rieleggere il sindaco Marco Bucci, mentre a Palermo è stato eletto al primo turno Roberto Lagalla. Entrambi i risultati erano comunque ampiamente attesi da settimane. Come si può leggere su Il Post, il centrosinistra ha invece superato le aspettative a Verona, dove l’ex calciatore Damiano Tommasi è risultato di gran lunga il candidato più votato in vista del ballottaggio, previsto fra due settimane.

Al secondo turno andrà anche Parma dove è in vantaggio il centrosinistra con Michele Guerra (appoggiato anche da Effetto Parma di Federico Pizzarotti) che incassa un buon risultato e, se la vedrà al ballottaggio del 26 giugno con il candidato del centrodestra, Pietro Vignali. E sia a Parma che a Verona FdI come voto di lista supera la Lega.

> TUTTI I DATI E I RISULTATI DELLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2022 SUL PORTALE ELIGENDO.

> SPECIALE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2022.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.