Questo articolo è stato letto 977 volte

Elenco dei Piccoli Comuni beneficiari dei contributi per la stabilizzazione dei lavoratori LSU

di ALESSANDRA VILLA

È stato pubblicato sul sito del Ministero del lavoro e delle politiche sociali il terzo Elenco dei Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti che beneficiano dei contributi erogati per la stabilizzazione dei Lavoratori Socialmente Utili (stabilizzazione lavoratori LSU). Si tratta della terza assegnazione del 2017 preceduta da quella del 13 aprile, quindi del 12 maggio. 376 Enti ricadono nelle ipotesi previste dalla legge finanziaria 2007 (art. 1, c. 1156, lett. f) e lett. f-bis) ed individuati nei decreti D.D. 1 aprile 2008; D.D. 3 giugno 2008; D.D. 16 febbraio 2009; D.D. 1 ottobre 2009.
Gli Enti da ultimo interessati sono situati nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia e vedono l’assegnazione di 3.204.871,86 euro mentre l’importo complessivo stanziato ammonta a 14.658.589,59. I Comuni precedentemente coinvolti sono, invece, situati nella regione Lazio (35) e hanno beneficiato di un contributo di 613.550,52 euro; 34 in Calabria (euro 1.270.483,41); 27 in Campania (euro 790.178,70); 9 in Sardegna (111.554,64); 5 in Basilicata (232.405,50 euro).
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali cura un apposito sito (CONSULTABILE QUI) che propone una apposita sezione dedicata ai Lavori Socialmente Utili, dove è possibile presentare istanza di erogazione tramite un modello di domanda ad hoc; propone una guida alla compilazione​ e dove sono pubblicate le comunicazioni relative agli ordini di pagamento dei contributi concessi ed ogni ulteriore informazione in materia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *