Questo articolo è stato letto 264 volte

Decreto Fiscale, il rush finale per la conversione in legge

Decreto Fiscale, il rush finale per la conversione in legge

Il Decreto Fiscale (decreto legge 26 ottobre 2019, n. 124) è approdato nella giornata di ieri in Aula alla Camera dei deputati per il rush finale verso la conversione in legge.
Alle 9 di oggi è convocata la Bilancio per esprimere il parere in base all’articolo 81 della Costituzione sul rispetto delle coperture previste dal testo emendato fino all’alba di lunedì. A seguire ci sarà, come già annunciato, un ritorno del testo in commissione Finanze. Un ritorno che servirà per cancellare e trasformare in ordine del giorno la discussa norma sulle fondazioni che prevede il rinvio al 2021 della verifica della trasparenza così come previsto dalla legge “Spazzacorrotti”.

Assolutamente da risolvere il nodo delle coperture su più fronti. E su cui per tutta la giornata di ieri ha lavorato la Ragioneria per far quadrare i conti. Tra le norme in bilico, introdotte in sede di conversione, c’è l’incremento che porta a 1.400 euro l’indennità di funzione per i sindaci dei Comuni fino a 3mila abitanti.

> IL DISEGNO DI LEGGE DI CONVERSIONE.

> IL DOSSIER DEL SERVIZIO STUDI DEL SENATO CON LE SCHEDE DI LETTURA.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *