Questo articolo è stato letto 18 volte

Cosi la Regione Lazio premia gli “occupanti”

Fonte: Iltempo.it

Avanti c’è posto. Chi occupa abusivamente un immobile ha una corsia prefenziale per ottenere una casa popolare. Vale per tutti, compresi i rifugiati etiopi ed eritrei sgomberati a via Curtatone. È tutto messo nero su bianco dalla Regione Lazio guidata dal presidente Nicola Zingaretti, che con due delibere – la 109 e la 110 del marzo 2016- ha modificato il regolamento per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica destinata all’assistenza abitativa per venire incontro alle esigenze dei professionisti delle okkupazioni di massa che ingrossano la fila dell’ala più a sinistra dalla coalizione zingarettiana.
La delibera 109 modifica il regolamento per l’assegnazione delle case popolari introducendo, dopo l’articolo 30 della legge regionale 2/2000, l’articolo 30 bis, che recita testualmente…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *