Contributo statale in conto interessi: scade il 31 marzo il termine

Invio della certificazione: la richiesta del contributo per i mutui contratti nel 2016 dagli Enti locali

2 Marzo 2017
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
Mediante decreto del Ministero dell’interno 24 gennaio 2017 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 46 del 24 febbraio 2017), è stato approvato il modello di certificazione relativo alla richiesta del contributo per i mutui contratti nel 2016 dagli Enti locali, ai sensi dell’art. 46-bis del decreto-legge 23  febbraio 1995,  n. 41 e ss.mm.ii.
Il decreto legge n. 41/1995 ha previsto un contributo statale in conto interessi a valere sulle somme non ancora utilizzate del fondo sviluppo investimenti, e fino ad esaurimento del fondo medesimo, per i mutui accesi dagli enti locali a partire dal 1995, che viene corrisposto per il solo periodo di ammortamento di ciascun mutuo. Il dispositivo deve essere attivato mediante l’invio della certificazione alle prefetture competenti per territorio, entro il termine perentorio del 31 marzo 2017, a pena  di decadenza.

Redazione

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento