Questo articolo è stato letto 93 volte

Certificazione di bilancio di previsione anno 2016

Nella G.U. dello scorso 30 settembre (n. 299) è stato pubblicato il decreto del Ministero dell’interno 22 settembre 2016, concernente la certificazione di bilancio di previsione per l’anno 2016 degli enti locali. Tali enti sono infatti tenuti a predisporre e trasmettere i modelli di certificato del bilancio di previsione, riferito al nuovo schema “armonizzato” previsto dall’articolo 11 del decreto legislativo 118/2011 e successive modificazioni, entro il 15 novembre 2016.
La trasmissione dei certificati dovrà avvenire esclusivamente tramite posta elettronica certificata, completa di firma digitale del responsabile del servizio finanziario, del segretario e dell’organo di revisione economico-finanziaria, alla Direzione centrale della Finanza Locale all’indirizzo di posta elettronica finanzalocale.prot@pec.interno.it.

I dati delle certificazioni del bilancio di previsione per l’anno 2016, una volta consolidati, verranno divulgati sulle pagine del sito internet della Direzione centrale della Finanza Locale www.finanzalocale.interno.it.
Gli enti locali delle Regioni speciali e delle Province autonome di Trento e Bolzano che da quest’anno adottano i principi contabili, oltre alla certificazione relativa al nuovo schema del bilancio di previsione “armonizzato”, dovranno trasmette anche la certificazione relativa allo schema del bilancio di previsione “tradizionale” di cui al d.P.R. n. 194 del 31 gennaio 1996.
La mancata trasmissione della predetta certificazione comporta la sospensione del pagamento delle risorse finanziarie a qualsiasi titolo dovute dal Ministero dell’Interno, comprese quelle a titolo di fonda di solidarietà comunale.


VOLUME

Il principio applicato della programmazione

di Elisabetta Civetta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *