Questo articolo è stato letto 4 volte

CDP, al via la rinegoziazione per province e città metropolitane

Cassa Depositi e Prestiti interviene a sostegno della finanza locale consentendo a Province e Città metropolitane di rimodulare un debito che ammonta complessivamente a circa 4 miliardi di euro.

L’operazione, di natura straordinaria, si inquadra nell’ambito delle iniziative per la gestione attiva del debito che CDP ha posto in essere già nel corso del 2015, a supporto del processo di trasferimento delle funzioni avviato con la riforma delle Province e delle Città metropolitane (legge 56/2014).

Grazie alla rinegoziazione del debito, effettuata ai sensi della Legge di Stabilità 2016 (legge 208/2015), potranno essere liberate risorse nel periodo 2016-2020 per oltre 100 milioni di euro rivenienti dalla riduzione delle rate di ammortamento.

Le istruzioni per l’adesione e per il perfezionamento dell’operazione, prevista entro il mese di maggio 2016, saranno rese note mediante una circolare di prossima emanazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *