Boeri attacca la manovra pensionistica del governo: fa aumentare il debito

Il presidente Inps in un intervento pubblico si è scagliato contro la riforma contenuta nella Legge di Stabilità perché favorirebbe i pensionati “ricchi”

La Repubblica
23 Gennaio 2017
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
MILANO – “Questa è una manovra che fa aumentare il debito implicito e ogni manovra che li fa scarica oneri sulle generazioni future. La manovra lo fa in modo rilevante: aumenta la spesa pensionistica aumenta la generosità di trattamenti su categorie che hanno già fruito di trattamenti più vantaggiosi di chi li fruira in futuro”. Così ha dichiarato Tito Boeri, presidente Inps, al convegno “Tutto pensioni” organizzato dal Sole 24 ore a proposito della manovra contenuta nell’ultima legge di bilancio. “Nell’ambito del sistema pensionistico rimangono forti iniquità differenze di trattamento macroscopiche anche nella ambito della stessa generazione, sulle quali fin qui non si è intervenuti”. “Se avessimo avuto calcoli del debito implicito negli anno ’60, ’70 e ’80 le ‘baby pensionì non sarebbero state introdotte perché ci si sarebbe resi conto degli oneri pesantissimi che introducevano”…

Redazione

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento